Specificità del metodo di Tokujiro Namikoshi

Due, in particolare sono le caratteristiche principali che distinguono il metodo Namikoshi da altri:

1. La pressione digitale è esercitata quasi esclusivamente con il polpastrello dei pollici e solo eccezionalmente con i polpastrelli delle altre dita. Con i palmi delle mani si esercitano le pressioni, le vibrazioni ed i movimenti ondulatori. Sono escluse pressioni con gomiti, ginocchia e piedi.

2. Il modello culturale di riferimento è la medicina accademica occidentale.
"La scuola Namikoshi pratica ed insegna lo Shiatsu in relazione all'azione diretta sulle articolazioni, sull'apparato osteomuscolare, sui tendini, sui muscoli e soprattutto sul sistema nervoso periferico, sfruttando al massimo tutte le possibilità offerte dalla riflessoterapia, attivando tutte le capacità proprie dell'organismo di ricevere uno stimolo e trasmetterlo, oltre che nella zona vicina, anche in zone ed organi distanti dal punto in cui è avvenuta l'azione." (Lo Shiatsu, Fabrizio Meloni, ed. Gli Abbicci)

Nella formazione del terapista, attenzione particolare è rivolta allo studio dell'anatomia, della fisiologia e delle patologie così come insegnato dalla medicina convenzionale.

Grande attenzione sarà data anche all'apprendimento di alcune nozioni di base di Medicina Tradizionale Cinese e all'approccio ad altri stili che hanno come riferimento culturale proprio la MTC.

Alcuni weekend saranno dedicati anche a discipline differenti ma che possono essere facilmente integrate nello Shiatsu.

Tutto ciò perchè lo scopo dell'insegnamento, oltre che formare terapisti professionali che utilizzano il nostro Metodo, deve essere anche quello di stimolare la curiosità dell'allievo verso altre discipline o stili che possano aumentare o arricchire il bagaglio a sua disposizione nell'ambito professionale.

Apertura mentale e desiderio di conoscere sono due delle doti fondamentali di un buon terapista.
© Copyright 2009-2015 - Namikoshi
Tisource